events and catering logoemvi catering milano paris

Un garage, fiori, bancali, giornali, carte da viaggio, un food truck e anche poltrone.

Chi più ne ha più ne metta.

Questo improbabile coffee shop un po' hipster e un po' bobo, è stato inaugurato nell'aprile 2015 ed è aperto dalle 11 alle 21, 7 giorni su 7. Improbable, appunto per gli standard parigini... ma non impossibile! E' stata questa la vera ragione della mia prima visita.

Un locale aperto la domenica, a pochi passi da Les Marais, dove non fosse necessario prenotare, in cui ci si possa sedere in più di due persone senza essere stipati come sardine, non dover consumare menù imposti e poi dover lasciare il posto ai prossimi clienti in massimo 59 minuti.

Uno stile, detto in milanese, un po' "trà insèma" (ovvero messo insieme un po' a caso) che dà un'idea di confuso, disordinato, ma anche di caldo, vivo e confortevole. Scope attaccate alle pareti, rivestite da carta di giornale, sgabelli, sedie, sedute tutti diversi in materiali e design, tavoli creati con bobine industrali, tazze sbeccate che farebbero trasalire il più delle donne trovano invece la perfetta armonia in questo capannone stile industriale.

Non posso negarlo, il mio coffee shop preferito a Parigi. Unica pecca il caffè, ma se siete abituati al caffè di Parigi non credo ci farete poi molto caso.

Solo 2€ il caffè "espresso" o allongèe + 3-4€ per un cookies od una financier al tea matcha. Da provare le Pistolets, panini belga che caratterizzano questo locale.

Dove e quando: 5 Rue des Guillemites, 75004 dalle 9 alle 21, 7/7

Vi suggerirei di dimenticarvi il Vèlib durante il weekend, tutti gli stand sono sempre occupati: 50 Rue Vieille du Temple+ 100m a piedi

Metro: Hotel de Ville - M1/M11 o Saint Paul + 650 m

 

Cafe Central Improbable Paris4
Cafe Central Improbable Paris2
Cafe Central Improbable Paris3
Cafe Central Improbable Paris5
Cafe Central Improbable Paris1